INTRODUZIONE AL METODO DI LAVORO

 

Abbiamo scelto come “format” per trasmettervi gli esercizi “l’audio” accompagnato da alcune foto e non un “video”.

Descrivere attraverso un video ciò che è bene sperimentare su se stessi non vi aiuta a conoscere, riconoscere ed assimilare quei cambiamenti indispensabili per raggiungere un maggior equilibrio. Inoltre a volte i movimenti proposti e condotti sono tanto piccoli, ma altrettanto fondamentali, da non poter essere raccolti attraverso la percezione visiva (più lenta e meno profonda), ma solo attraverso l’ascolto del proprio corpo e del proprio movimento, utilizzando il senso cinestesico (più nascosto, ma più veloce e profondo)

Il modo in cui ciascuno di voi eseguirà l’esercizio seguendo la conduzione adattandola alle proprie esigenze, è più importante della sua forma esteriore.

Quindi non imitazione, ma ascolto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *